Cerca

 

Accesso Socio

Rinnova la tua iscrizione, paga la tua quota associativa.

Non sei ancora registrato? Registrati ora

Accesso Ideatore

Carica le tue idee o partecipa alle call ItaliaCamp

Non sei ancora registrato? Registrati ora

23 feb 2020

Italiacamp lancia la partnership con la British Interplanetary Society

Fabrizio Sammarco: “Mars Generation? Insieme alla BIS per educare i giovani alle professioni della Space Economy”/h3>

Roma, 23 febbraio – Italiacamp annuncia la partnership con la BIS, la più antica organizzazione del mondo dedicata allo spazio, il cui scopo è quello di sostenere e promuovere l’astronautica. La collaborazione vedrà le due realtà lavorare insieme su progetti concreti di formazione e sensibilizzazione dedicati ai ragazzi e pensati per promuovere la cultura e le discipline della Space Economy. Un settore che, oltre a essere uno i più promettenti per lo sviluppo dell’economia a livello globale, è anche fondamentale per l’economia italiana, la cui industria aerospaziale è al quarto posto in Europa e al settimo su scala globale. Gli investimenti compiuti in progetti per lo spazio hanno un ritorno economico che va dalle 10 alle 100 volte, ma più spesso hanno impatti infrastrutturali e a largo termine difficili da quantificare, e quasi sempre su scala globale.

I giovani di oggi ancora non hanno cognizione delle professioni con le quali si misureranno fra 10 anni – dice Fabrizio Sammarco amministratore delegato di Italiacamp – ecco perché per noi la partnership con la BIS rappresenta un’alleanza strategica che ci permette di perseguire ancora meglio uno dei nostri principali obiettivi: sviluppare l’educazione alla cultura dell’anticipazione” E prosegue l’amministratore delegato “Con la BIS vogliamo avviare nuovi percorsi di formazione che, sulla scia dell’esperienza maturata anche con gli STEAM Camp, i nostri corsi per ragazzi dedicati alla tecnologia e all’innovazione, approfondiscano i temi relativi allo spazio e all’astronautica, settori che rappresentano un focus fondamentale per le economie del futuro. A pochi giorni dall’arrivo della sonda Perseverance su Marte ecco l’impegno di Italiacamp per formare la nostra Mars Generation”.

La BIS metterà a disposizione di Italiacamp le sue competenze specifiche, materiali e persone capaci di diffondere la cultura del settore spaziale, da sempre maturata all’interno dell’associazione britannica a cui partecipano anche professionisti e ricercatori del settore. Fabrizio Bernardini, che guida BIS-Italia, la sezione italiana della BIS, ha dichiarato: “Ci avviciniamo al 60ale del primo volo umano nello spazio e lo spazio non è più una novità. Quello che invece sembra essere una novità è che si possa lavorare nel settore spaziale con qualsiasi titolo di studio, partecipando sia alla progettazione e gestione dei sistemi spaziali, che al vastissimo mondo delle applicazioni che derivano da questi. Da anni la nostra associazione lavora per un ‘intelligent outreach’ che permetta al pubblico in generale, e agli studenti in particolare, di capire chi e cosa c’è dietro un veicolo spaziale, o una missione, e di apprezzare le specifiche, ma innumerevoli, opportunità di studio e lavoro. È nostra convinzione che questa collaborazione possa contribuire a espandere la cultura astronautica a tutti i livelli della società sia per una più rapida espansione dei suoi benefici, che come motivo ispiratore allo studio delle materie tecnico-scientifiche

Italiacamp è una impact organization che coniuga profit e no profit per promuovere progetti a impatto sociale e sviluppare valutazioni d’impatto con numerosi partner, privati e pubblici. L’organizzazione nasce nel 2010 come associazione di giovani universitari, a cui nel 2012 si affianca Italiacamp srl, società che dal 2018 vede nel proprio capitale sociale Poste Italiane, Ferrovie dello Stato Italiane, Invitalia, Rcs Mediagroup, Unipol Gruppo e, come socio maggioritario, l’Associazione Italiacamp. Nel 2020 si è unita alla compagine sociale anche TIM. Sin dalle origini, Italiacamp ha come obiettivo la generazione di nuovo valore sociale e lo scouting di innovazione per cittadini, territori e comunità, lavorando in partnership con aziende, istituzioni, università e terzo settore.

The British Interplanetary Society è la più antica e attiva associazione di astronautica del mondo. La Società, composta da professionisti e appassionati, è stata tra i fondatori della IAF (International Astronautical Association), ha istituito sia la prima rivista accademica di astronautica che una a larga diffusione sui voli spaziali (entrambe ancora in corso di pubblicazione), e ha sempre mantenuto un ruolo visionario nell’ingegneria astronautica e nelle scienze spaziali.

La Sezione Italiana, nota come BIS-Italia, comprende i soci italiani della BIS e collabora con varie istituzioni del settore con le sue attività e i suoi progetti mediante una divulgazione di alto livello dell’astronautica fatta sia verso l’esterno (partecipando ad eventi pubblici, anche di grande portata) sia verso l’interno, riservata ai soci, per instradarli verso carriere nel mondo spaziale offrendo loro opportunità di approfondire aspetti tecnico-scientifici relativi alle professionalità richieste.

 

***

Elena Giacchino | Media Relations & Communications Senior Advisor

e.giacchino@italiacamp.com – 3402682776

Florentina Ricciarelli | Media Relations Advisor

florentina.ricciarelli@gmail.com – 3292348154

ufficiostampa@italiacamp.com