11 mar 2019

Exploring China’s Innovation

Da martedì 12 a domenica 17 marzo Leo Cisotta, Presidente dell'Associazione ItaliaCamp, sarà in Cina per una Missione Internazionale dedicata all'emersione di progettualità e connessioni con l'ecosistema dell'innovazione locale.

In particolare, sarà ospite a Nanchino per valutare, attraverso una serie di incontri con importanti player dell'innovazione cinesi, la replicabilità del modello Innovation Hub nel Paese. Il mercato cinese è infatti uno dei più strutturati e importanti del mondo: lo Strategy&Global Innovation 1000 redatto nel 2018 dalla PricewaterhouseCoopers vede la Cina in testa nella corsa verso l’innovazione (+34% degli investimenti) seguita di slancio dall’Europa (14%), e poi da Nord America (+7,8%) e Giappone (+9,3%) con i settori delle telecomunicazioni, sanità, automotive, aerospaziale e difesa che sono gli asset maggiormente trainanti. Un altro dato molto interessante sull'ecosistema dell'innovazione cinese è quello degli “unicorni” - le startup valutate almeno 1 miliardo di euro - che nel Paese sono 82, numero inferiore solo a quello degli USA, anche se tutto lascia intendere che nei prossimi anni assisteremo a un costante avvicinamento. Ciò che stupisce è però la velocità di crescita delle aziende legate all'innovazione: il 70% delle 24 aziende che si sono quotate in borsa nel 2018 ha visto crescere la valutazione.

Dopo l'India, andiamo a osservare da vicino un nuovo e importante mercato dell'innovazione globale.