• slidebg1
Una rete di donne per l’innovazione della cultura e dell’arte
Women4Arts è un progetto che realizziamo in collaborazione con la Regione Basilicata e il Comune di Valsinni, per valorizzare le esperienze di donne che trovano nell’arte uno strumento di crescita e riescono a incidere sui contesti sociali, così com’è stato a Valsinni grazie alla presenza della poetessa Isabella Morra

Sarà promossa una rete delle migliori personalità femminili attive nel campo della produzione artistica e culturale italiana, con l’obiettivo di facilitare l’emersione di nuovi linguaggi e nuove forme di narrazione culturale.


Il Contest



Verrà lanciato un Contest artistico-culturale per far emergere progettualità creative che ruotino attorno a tre temi specifici:


- la resilienza dei luoghi
- l'empowerment femminile
- la cooperazione

Le partecipanti potranno scegliere tra due diverse tipologie di narrazione artistica, una basata su interventi fisici (opere d’arte di varia natura che utilizzano diversi linguaggi, land art, installazioni) e l’altra sulla proposta di attività culturali (performance, reading, digital/video poetry, rappresentazioni teatrali e musicali). 

Si creerà successivamente un Temporary Creative Hub per l’innovazione culturale attraverso la realizzazione di una residenza artistica ospitata presso i luoghi simbolo della vita di Isabella Morra: la Sala eventi Truncellito, la Pinacoteca Morriana e il Castello di Valsinni. L'Hub sarà animato dai laboratori di co-produzioni delle artiste selezionate. 


Il Network

Il network di artiste verrà sviluppato sul metodo dello snowball sampling: saranno individuate Ambassador, che segnaleranno altri tre soggetti. La rete sarà poi implementata attraverso lo scouting di profili ed esperienze creative sul territorio nazionale per costituire un gruppo eterogeneo che possa sperimentare nuove pratiche collaborative attraverso la condivisione e la messa a sistema di abilità espressive e forme artistiche.

Ambassador

Mirta Michilli



Mirta Michilli é il Direttore Generale della Fondazione Mondo Digitale, un’organizzazione no profit fondata dal Comune di Roma, dalla Regione Lazio e da sei grandi aziende di informatica e telecomunicazioni.


Isabella Morra

Isabella Morra è stata una poetessa italiana del Cinquecento che, lontano dai salotti letterari e vessata dalla prepotenza degli uomini di famiglia, realizzò una raffinata produzione lirica, prima di essere uccisa per un supposto intrigo amoroso proprio per mano dei sui tre fratelli.

Sconosciuta in vita, acquistò fama grazie a un lavoro di recupero della sua opera da parte di Benedetto Croce.


D’un alto monte onde si scorge il mare 


D’un alto monte onde si scorge il mare 

miro sovente io, tua figlia Isabella, 

s’alcun legno spalmato in quello appare, 

che di te, padre, a me doni novella.


Ma la mia adversa e dispietata stella 

non vuol ch’alcun conforto possa entrare 

nel tristo cor, ma, di pietà rubella, 

la calda speme in pianto fa mutare.


Ch’io non veggo nel mar remo né vela 

(così deserto è lo infelice lito) 

che l’onde fenda o che la gonfi il vento


Contra Fortuna alor spargo querela 

ed ho in odio il denigrato sito, 

come sola cagion del mio tormento.