• slidebg1
IX GENERARE CLASSE DIRIGENTE

I nove anni di lavoro del Rapporto “Generare Classe Dirigente” hanno fatto emergere, con chiarezza, la necessità di passare da una fase di analisi del tema e delle sue declinazioni a una fase di concreta attuazione.

In particolare, gli studi svolti hanno messo in evidenza alcuni contenuti e strumenti fondamentali, rappresentativi del bagaglio minimo e comune della classe dirigente: un mix di competenze, attitudini e valori in grado di interpretare la realtà e tracciare le linee guida per il futuro, coniugando innovazione e solidarietà e rispondendo alla crisi dell’ultimo decennio, che ha messo in discussione i tradizionali scenari di riferimento.

L’elemento focale e critico è quello dell’assunzione di responsabilità, in particolare in relazione alle aspirazioni delle giovani generazioni, tra le quali cresce una diffusa diffidenza verso la dimensione associativa, oggetto di questo 9° Rapporto, e più in generale verso le organizzazioni di rappresentanza.

Obiettivo, quindi, è passare dall’indagine all’azione. Un messaggio richiamato da tutti i nove Rapporti, e che vuole identificare modalità e strumenti in grado di generare nuova classe dirigente, partendo dai contenuti e dalle priorità sottolineate in questi anni.

Un impegno forte, in una logica di restituzionegive back – cui deve rispondere la volontà di "ricevere" da parte dei giovani più meritevoli. In quest’ottica, si vuole ipotizzare l’avvio di un percorso che, grazie al know how accumulato fino ad oggi, punti a raccogliere, attraverso la narrazione, le principali esperienze positive, e che sappia indicare gli elementi chiave per l’elaborazione di interventi formativi, sul campo, rivolti a senior e junior, generando un percorso di accompagnamento verso l’assunzione di ruoli di responsabilità.

Si tratta di coprire uno “spazio” non ancora presidiato – come testimoniano i recenti fatti di cronaca – ma di fondamentale importanza per istituzioni quali LUISS e Fondirigenti, animate dalla comune mission di contribuire allo sviluppo e all’innovazione, a partire proprio dai processi di formazione della futura classe dirigente.

L’esigenza è sentita, sia da un punti di vista qualitativo, stante la crisi dei modelli tradizionali di formazione, sia da un punto di vista quantitativo, vista la crescente domanda di leadership a ogni livello.

Bisogna, quindi, immaginare un luogo, un contenitore, in grado di “coltivare” e generare classe dirigente, in una dimensione ancora sperimentale e di ricerca, ma pur sempre concreta e tale da fornire un esempio ad altri soggetti ed organizzazioni, con la consapevolezza che la formazione della classe dirigente non è il risultato di una “rincorsa infinita” della qualificazione, ma un “lavoro” sul campo.

Questi i temi del workshop del 15 luglio, con il quale si vuole giungere ad identificare, grazie alle esperienze e alle competenze degli ospiti, priorità, contenuti, buone pratiche e modalità di azione per definire il framework operativo con cui "generare" davvero nuova e più responsabile classe dirigente.

Programma
  1. APERTURA DEI LAVORI

    h 17:00

    INTRODUZIONE 

    Fabrizio Sammarco, Founder ItaliaCamp 

    Giorgio Squinzi, (Video intervento) Presidente Confindustria


    SALUTI DI APERTURA

    Luigi Serra, Vice Presidente Esecutivo LUISS

    Renato Cuselli, Presidente Fondirigenti

  2. PRESENTAZIONE RAPPORTO A CURA DEI COORDINATORI SCIENTIFICI

    h 17:30

    Nadio Delai, Presidente Ermeneia 

    Antonio La Spina, Professore di Sociologia e Valutazione delle Politiche Pubbliche

  3. L’EREDITA’ DEI RAPPORTI E IL LANCIO DELL’ACCELERATORE

    h 17:55

    MODERA

    Fabrizio Sammarco, Founder ItaliaCamp


    SALUTI DI CHIUSURA

    Luigi Serra, Vice Presidente Esecutivo LUISS

    Renato Cuselli, Presidente Fondirigenti

Speakers
Renato Cuselli
Presidente
Fondirigenti
Nadio Delai
Presidente
Ermeneia
Antonio La Spina
Professore di Sociologia
e Valutazione delle Politiche Pubbliche
LUISS Guido Carli
Fabrizio Sammarco
Founder
ItaliaCamp
Luigi Luigi
Vice Presidente Esecutivo
LUISS Guido Carli
Visualizza tutti
Le passate edizioni del Rapporto
I EdizioneII EdizioneIII EdizioneIV EdizioneV EdizioneVI EdizioneVII EdizioneVIII Edizione