Cerca

 

Accesso Socio

Rinnova la tua iscrizione, paga la tua quota associativa.

Non sei ancora registrato? Registrati ora

Accesso Ideatore

Carica le tue idee o partecipa alle call ItaliaCamp

Non sei ancora registrato? Registrati ora

ItaliaCamp Hub di Connessione

Dall’abbandono a nuova linfa sociale

 CHALLENGE 

Lo sviluppo di un’organizzazione dipende dalla capacità di reinventare la destinazione d’uso degli spazi, mettendo a sistema interessi e opportunità di natura diversa.

Infatti, le politiche di sviluppo aziendale e territoriale nascono dal riconoscimento di pratiche, attori, opportunità, risorse e dalla loro combinazione per intercettare e valorizzare le nuove forme di innovazione e interazione sociale.

Avere gli strumenti e le competenze per presidiare queste dinamiche è un elemento necessario per la realizzazione di spazi fisici in cui incoraggiare la condivisione di idee e progettualità. Tali progetti devono avere la capacità di aggregare interessi, far emergere bisogni, generare empowerment: dalla smart working passando alle nuove dinamiche del cittadino digitale.

 PROPOSTA 

Riqualificare spazi in disuso per ridare dignità alle città e attivare nuovi centri polifunzionali all’avanguardia in grado di interpretare e sviluppare le esigenze del territorio, replicando l’esperienza degli hub ItaliaCamp già esistenti a Roma, Milano, Torino e Brindisi.

L’obiettivo è realizzare un ecosistema esteso a tutto il Paese in cui sperimentare modelli di emersione dell’innovazione che possano innescare processi di rinnovamento urbano e sociale per rispondere alle esigenze dei contesti locali.

 PERCHÉ INSIEME A ITALIACAMP? 

ItaliaCamp ha ideato e sperimentato l’avvio di tre Innovation Hub.

Open Incet (Torino): Da vecchia fabbrica di cavi elettrici a centro di open innovation della città. La sua missione è di amplificare l’azione locale per potenziare al massimo le capacità di attrarre investimenti e di posizionarsi su reti di sviluppo internazionali. Il progetto è stato realizzato con il Comune di Torino e con il mondo della cooperazione sociale piemontese.

Milano Luiss Hub for makers and students (Milano): una rimessa abbandonata trasformata in uno shoow room espositivo in cui testare prodotti e servizi legati all’industria 4.0 e alle nuove economie civiche. Un punto di riferimento sull’innovazione per makers, startupper, professionisti, studenti e cittadini. Il progetto è sviluppato con il Comune di Milano e con l’Università Luiss.

Fast Academy (Brindisi): rigenerazione della Cittadella della Ricerca di Brindisi in cui sarà creato un hub per sperimentare metodi di apprendimento innovativi. Un progetto per contrastare il fenomeno della dispersione scolastica attraverso lo sviluppo di competenze su artigianato digitale, coding, robotica, arte multimediale e graphic journalism. È un progetto selezionato dall’impresa sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa in collaborazione con la provincia di Brindisi e con l’istituto scolastico Ettore Majorana.