07 nov 2018

InnovareCon Tommaso Labate: resistere alla Rassegnazione, una prospettiva generazionale

Il 14 novembre alle 18:30 ospiteremo, nella nostra sede di Roma, il giornalista e scrittore Tommaso Labate per un nuovo appuntamento di InnovareCon, il format con cui da oltre due anni incontriamo i protagonisti dell’innovazione, coinvolgendo in eventi destrutturati e face to face i rappresentanti del mondo di imprese, istituzioni e università. 

In questo primo appuntamento della stagione 2018/2019, con Tommaso Labate partiremo dal suo libro pubblicato nel febbraio di quest’anno – I Rassegnati (Rizzoli) – per avviare una riflessione sul tema della rassegnazione; quella rassegnazione silente ma battente con cui chiunque sia nato tra gli anni '70 e '80 è stato costretto a confrontarsi e a misurarsi. La rassegnazione di chi, pur avendocela messa tutta – o quasi – si trova incapace di trovare un posto nel mondo, una dimensione propria all’interno del contesto socio-politico ed economico del nostro Paese. 

Poiché a questa generazione appartengono molti dei soci di ItaliaCamp, un evento del genere ci sembra l’ideale punto di partenza per il nuovo ciclo di InnovareCon. Non a caso, nel nostro Manifesto ispiratore e programmatico è contenuto un forte richiamo alla volontà di affermarsi in un ambiente aperto, agonistico e innovativo, condividendo tempo, sfide, idee e piacere di stare insieme con l’obiettivo di diventare una generazione destinata a essere ricordata come una generazione di trasformazione

Una generazione di trasformazione che nulla a che vedere con la generazione di mezzo di chi ha fatto della rassegnazione il suo sentimento prevalente: in ItaliaCamp siamo portati per natura a costruire visioni alternative di ciò che non funziona, a resistere e immaginare, attraverso la condivisione di competenze, obiettivi e risorse, percorsi alternativi in cui poter fare la differenza ed essere protagonisti per il futuro del nostro Paese. 

I Rassegnati d’altronde non è solo un manifesto generazionale, ma rappresenta il ritratto di un’epoca di mutamenti politici, sociali ed economici, che hanno determinato nuovi linguaggi, professioni e modi di essere che noi di ItaliaCamp – insieme a tanti altri nel Paese – abbiamo sempre cercato di interpretare e di rappresentare. Se è vero infatti, che la rassegnazione è stato il sentimento prevalente di questa generazione, è altrettanto vero che esistono casi di resistenza ed è proprio questa resistenza il messaggio positivo che si può estrarre dalle riflessioni/denunce contenute del libro. 

Come I Rassegnati fa emergere tante domande per dare linee direttrici per le future generazioni anche noi, con i nostri incontri e le nostre attività, vogliamo farci interpreti/protagonisti di questa trasformazione. Vi aspettiamo mercoledì 14 novembre in Piazza dell’Esquilino 5, per l’InnovareCon Tommaso Labate e resistere insieme alla rassegnazione. Qui il link per registrarsi.